Landrover

Landrover

About Land Rover

News

DISCOVERY 4 - 2012 SEMPRE PIU' AL VERTICE DELLA CATEGORIA

VENERDÌ 29 LUGLIO 2011

DISCOVERY 4 2012 SEMPRE PIU' AL VERTICE DELLA CATEGORIA. PIU' POTENZA, NUOVA TRASMISSIONE A 8 RAPPORTI, MINORI EMISSIONI DI CO2

- 36 riconoscimenti internazionali fin dal suo lancio nel 2009

- Riduzione dei livelli di CO2, da 244 a 224 g/km, nella versione entry level 3.0 LR-TDV6

- 255 CV erogati dal propulsore diesel più potente, con valori di CO2 pari a 230 g/km

- Nuova trasmissione automatica ZF 8HP70, con selettore rotativo e Paddle shift

- Sistemi di navigazione e audio della versione entry level compatibili con Bluetooth, DAB e USB/iPod

- Impianto audio Harman Kardon LOGIC 7 con 17 altoparlanti e 825 Watt in uscita

- Tecnologia wireless WhiteFireTM applicata al sistema d’intrattenimento per la seconda fila di sedili

- Comandi vocali con tecnologia ‘Say What You See’

Una profusione di nuove e raffinate caratteristiche rende la Discovery 4 più versatile che mai. Fra le più importanti la nuova trasmissione automatica ZF 8HP70 a 8 rapporti, che contribuisce ad incrementare l’efficienza e a ridurre le emissioni del potente diesel 3.0 LR-SDV6 da 244 g/km all’eccezionale valore di 230 g/km. In abbinamento alla nuova trasmissione, la Discovery 4 è ora equipaggiata con il selettore rotativo della trasmissione e Paddle shift al volante. Nonostante la riduzione delle emissioni, gli ingegneri Land Rover sono riusciti ad incrementare la potenza erogata da questo propulsore da 245 a 255 CV.

L’eccezionale versione entry level è equipaggiata con il 3.0 LR-TDV6 da 211 CV, ulteriormente migliorato in termini d'emissioni di CO2, che scendono da 244 a 224 g/km grazie al nuovo sistema d’iniezione"low flow".

Tutti i modelli sono dotati di filtro antiparticolato (DPF) che contribuisce a collocare questi propulsori fra i più “puliti” del mercato.

Oltre a questi miglioramenti, la Discovery 4 è stata rivista anche nel design e nel livello di equipaggiamento. Sono disponibili due nuovi cerchi in lega, tre option pack e nuovi sistemi audio e di navigazione basati sulla più recente architettura MOST Gen 2.1. L'impianto audio entry level vanta ora uno schermo a colori ed è disponibile con connettività Bluetooth, DAB e USB/iPod. Altra novità, il sistema audio è disponibile con un touch screen non complementare al navigatore. Il nuovo GEN 2.1 migliora le performance dell’impianto Premium Harman Kardon LOGIC 7 – da 825 Watt e 17 canali; il sistema di comandi ‘Say What You See’ (sulle versioni Premium) dispone anche di comandi vocali abbreviati.

Migliori prestazioni, emissioni ridotte di CO2, ritocchi al design ed ai livelli di equipaggiamento, consolidano il posizionamento della Discovery 4 come il veicolo multiruolo più capace e versatile esistente, su asfalto ed in fuoristrada. 

“La Discovery 4 è semplicemente una classe a parte” commenta John Edwards, Land Rover Global Brand Director.

Potenza ed efficienza dei motori diesel 3.0

Con il MY 2012, il turbodiesel sequenziale da 3.0 litri è disponibile in due versioni.

La versione più potente passa da 245 a 255 CV a 4.000 giri/minuto, mentre le emissioni di CO2 si riducono in maniera significativa, da 244 a 230 g/km. La coppia massima resta invariata -600 Nm a soli 2.000 giri/min. La versione entry level eroga, invece, 211 CV a 4.000 giri/min, con una coppia massima di 520Nm a 2.000 giri/min; le emissioni, rispetto al motore precedente, scendono da 244 a 224 g/km.

Il motore è dotato dell’innovativo sistema a turbocompressori paralleli e di un common rail di terza generazione. La risposta all’acceleratore è sbalorditiva, grazie alla coppia massima disponibile già a 2.000 giri. Il nuovo diesel 3.0 dimostra tutta la sua superiorità sui suoi concorrenti riuscendo ad erogare 500 Nm in soli 500 millisecondi, partendo dal minimo dei giri. Questo significa avere istantaneamente a disposizione il 95% della coppia massima. Al suo lancio nel 2010, il sistema a due turbocompressori sequenziali-paralleli era il primo al mondo ad equipaggiare un motore a V. I due turbocompressori lavorano in sequenza garantendo la migliore coppia della categoria a basso regime di giri ed una spinta vigorosa alle alte velocità.

L’azionamento di una turbina richiede la pressione dei gas di scarico, con conseguenti perdite di pompaggio ed aumento dei consumi.

Per minimizzare tale effetto, il turbocompressore secondario, quando non è attivo, viene isolato da un sistema di valvole, sia dal percorso dei gas di scarico sia dal condotto d’immissione. Un condotto di bilanciamento invia quindi tutti i gas di scarico al solo turbocompressore primario. Questo, di medie dimensioni, a geometria variabile, è attivo per la maggior parte del tempo, fornendo ottime prestazioni con accelerazioni medie, anche a velocità di crociera autostradale e con turbo lag inavvertibile. Tale sistema è più efficiente di quello con turbocompressori in serie, dove il primario, più piccolo, aumenta le perdite di pompaggio.

Il diesel 3.0 ha stabilito nuovi standard di raffinatezza ed economia già dal MY 2010. Il Common rail di terza generazione opera a 2.000 bar e monta piezoiniettori più silenziosi che ottimizzano la combustione. Il sistema lavora in “modalità dosata” facendo pervenire agli iniettori solo la quantità di carburante necessaria, senza rinviarne l’eccesso al serbatoio, evitando in tal modo perdite di energia di pompaggio. Tutti i motori sono inoltre dotati di DPF, e di un avanzato sistema EGR per ridurre gli ossidi d'azoto.

Trasmissione automatica ZF 8HP70 per la riduzione delle emissioni

Montata per la prima volta sulla Range Rover MY 2011, l’eccezionale cambio ZF 8HP70 conferisce al veicolo un’ineguagliabile reattività, per il massimo piacere di guida, minori consumi ed emissioni minime. Gli otto rapporti sono ravvicinati tra loro e meglio distribuiti, e l’elevato rapporto dell’overdrive, grazie alla coppia del 3.0 litri LR-SDV6, riduce consumi ed emissioni di CO2. Per la migliore efficienza, non più di due frizioni interne vengono aperte allo stesso tempo.

Il cambio 8HP70 vanta anche numerose caratteristiche mirate al risparmio d'energia. Anche il sistema idraulico è più efficiente, poiché la pompa assorbe meno energia dal motore. Il convertitore è tarato per un blocco a velocità e temperature operative inferiori, riducendo i consumi di carburante, grazie anche all'eccezionale coppia ai bassi regimi del motore 3.0. Il Controllo della Trasmissione al Minimo seleziona la posizione Neutral quando il veicolo è fermo con il motore al minimo e cambio in Drive, riducendo così il carico sul motore ed i consumi.

La trasmissione 8HP70 è anche intelligente. Se fa caldo, seleziona un rapporto più basso per far girare più velocemente motore e pompa del condizionatore e rinfrescare prima l’abitacolo. Quando fa freddo, riduce il tempo di riscaldamento e le emissioni facendo girare il motore più velocemente.

Inoltre, il cambio 8HP70 offre vantaggi anche in termini di prestazioni. Un cambio di velocità viene completato in soli 200 millisecondi, i rapporti cambiano con un’impercettibile interruzione della coppia, per offrire una dolcezza di funzionamento pari a quella di una trasmissione a doppia frizione, senza il minimo sobbalzo. La 8HP70 anticipa la scalata di marcia, accordando la velocità del motore a quella della sua turbina, cosicché il passaggio ad un rapporto inferiore avviene in modo assolutamente omogeneo. A questo contribuisce anche la maggiore vicinanza dei rapporti stessi.

Il Driver Type Detection controlla i sistemi del veicolo e gli input del guidatore per ottimizzare la risposta della trasmissione allo stile di guida del pilota; quando si affronta una serie di curve, il Curve Detection mantiene innestata la stessa marcia, evitando fastidiosi ed inutili cambi di velocità. La trasmissione controlla anche l’uso dei freni da parte del guidatore e il rateo di decelerazione, innestando il corretto rapporto per entrare ed uscire dalla curva. La 8HP70 non cambia marcia necessariamente in sequenza, ma – ove necessario -può anche “saltare” fino a sei marce, per una risposta veloce nelle manovre di sorpasso.

I comandi Paddle Shift sul volante permettono al guidatore di intervenire manualmente sui cambi di velocità. La leva del CommandShift è sostituita da un selettore rotativo, per le modalità Park, Reverse, Neutral, Drive, Sport; quest'ultima ottimizza i tempi di risposta della trasmissione per il massimo dell’accelerazione, con una risposta istantanea e più veloci passaggi di velocità verso le marce superiori.

La manopola del selettore è a filo della consolle quando il motore è spento, e si solleva quando questo viene acceso. Per evitare confusione il precedente selettore del Terrain Response è sostituito da un nuovo Interruttore di Ottimizzazione.

"La nuova trasmissione a 8 rapporti è l’abbinamento perfetto per il nuovo diesel 3.0 litri. I nuovi rapporti e la possibilità di cambiare marcia in maniera non sequenziale permettono al motore di lavorare costantemente al regime più efficiente della sua intera gamma operativa” -sottolinea Paul Walker, Chief Programme Engineer.

Telaistica, sospensioni e freni

Il sistema di sospensioni della Discovery 4 è stato sostanzialmente rivisto nel 2010, con lo spostamento dei centri di rollio, nuove barre antirollio, fusi a snodo e boccole degli ammortizzatori. Oltre a questo, il nuovo rapporto variabile della cremagliera migliora la stabilità a velocità elevate e la sensibilità nelle curve più strette. I freni, più potenti, montano una pinza flottante a due pistoncini e dischi ventilati da 360 mm anteriormente, e pinze a singolo pistoncino con dischi ventilati da 350 mm al posteriore. E’ stato inoltre ulteriormente rivisto il sistema di controllo del sottosterzo che, se necessario, interviene rallentando automaticamente il veicolo per facilitare il guidatore a conservarne il pieno controllo.

Le capacità in fuoristrada del MY2012 al top della categoria

In tema di performance in fuoristrada i veicoli Land Rover sono usi a stabilire i nuovi standard che gli altri seguiranno, grazie anche all’acclamato sistema Terrain ResponseTM . Nel 2011 sono state aggiunte due nuove funzioni, l’Hill Start Assist e il Gradient Acceleration Control .

L’Hill Start Assist (HSA) facilita le partenze anche su forti pendenze mantenendo la pressione nell’impianto frenante per il tempo necessario a permettere una partenza dolce e sicura. In freni vengono quindi rilasciati in base al tempo trascorso o quando il motore eroga una coppia sufficiente alla partenza in salita del veicolo. L’HSA è sempre disponibile, non selezionabile, ed il suo intervento non viene indicato al guidatore.

Il Gradient Acceleration Control (GRC) è progettato per garantire una maggiore sicurezza su pendenze molto ripide, quando il guidatore non ha inserito l’Hill Descent Control. Agendo sui freni il GRC rallenta il veicolo al limite stabilito dalla posizione del pedale dell’acceleratore se il veicolo procede nella direzione di marcia voluta dal guidatore, sia in avanti (cambio in Drive), sia in retromarcia. Altrimenti (ad esempio, se il veicolo scende all’indietro, ma con la trasmissione in Drive) il GAC limita la velocità a 5 km/h per 20 secondi, permettendo a chi guida di riprendere il controllo.

“Queste funzioni avanzate hanno dimostrato la loro classe di livello mondiale fin dal loro lancio durante l’anno passato. Sono affinamenti efficacissimi, che garantiscono un’ulteriore livello di sicurezza a chi intende dedicarsi al fuoristrada” -commenta Nick Veale, Vehicle Engineering Manager

Tre nuovi Option Pack

Sul MY 2012 sono a disposizione tre nuovi Option Pack – il Technology Pack, l’HSE Luxury Pack e il Vision Assist Pack

Nel Technology Pack sono compresi un navigatore Premium con sistema di navigazione 4x4i offroad, oltre al sistema di comandi vocali ‘Say What You See’ e Sensori di Parcheggio con telecamere posteriori Nell’HSE Luxury Pack sono compresi i fari adattivi allo Xeno, le luci di curva, il sistema audio Harman Kardon LOGIC7® da 875 Watt con 17 altoparlanti, il Premium Leather Pack, la regolazione elettrica del volante in altezza e profondità, il corrimano da tetto in colore nero satinato, il tetto panoramico apribile/scorrevole elettricamente e la console centrale con vano refrigerato.

Nel Vision Assist Pack son compresi i fari adattivi allo Xeno con luci di curva, Fari Automatici con sistema di assistenza abbaglianti, sistema di telecamere surround con luci di avvicinamento, sistema di assistenza al traino e guidagancio.

Nuovi Dettagli nel design del MY 2012

Sul MY 2012 i nuovi comandi del devioluci con cornici cromate sfoggiano simboli più leggibili, e il nuovo design arrotondato del telecomando lo rende più attraente e comodo da portare. Esternamente un nuovo cerchio in lega da 19” è di serie sulla HSE, mentre sono opzionali su tutta la gamma un cerchio da 20” a 5 razze doppie Gloss Black e il corrimano Satin Black.

Il Timer del climatizzatore che preriscalda l’abitacolo ed il motore quando fa freddo ora offre una programmazione settimanale. La programmazione viene effettuata tramite il touch screen del sistema audio o con telecomando. Se non è presente un sistema audio con touch screen, la programmazione è effettuata con il solo telecomando.

Sistemi audio, di navigazione e d’intrattenimento a bordo di livello superiore

I sistemi audio della Discovery 4 MY 2012 sono stati migliorati e razionalizzati, e la loro architettura elettronica è ora basata sulla tecnologia MOST Gen 2.1. Il nuovo impianto entry level vanta 8 altoparlanti e display a colori. Questo sistema dispone di connettività opzionali per Bluetooth, DAB and USB/iPod. Il sistema Hi-ICE Harman Kardon ora monta 11 altoparlanti con una potenza d'uscita che passa da 240 a ben 380 Watt. Il sistema Premium Harman Kardon LOGIC 7 pilota ora 17 diffusori con un incredibile aumento di potenza: da 480 a 825Watt.

I sistemi audio high end con touch screen erano in precedenza disponibili solo in abbinamento al navigatore satellitare, ma ora sono disponibili separatamente. La navigazione è disponibile in due livelli – Base e Premium, il secondo dei quali dispone di un sistema di comandi vocali. Il touch screen hanno un nuovo look più attuale, e sui veicoli equipaggiati con un sistema di navigazione con hard disk un “Cambia CD Virtuale” permette di memorizzare fino a 10 album in formato non compresso sul medesimo hard drive. Il sistema di comandi vocali ‘Say What You See’ elimina la difficoltà di imparare a memoria i comandi presentandoli man mano al guidatore sullo schermo. I comandi vocali possono essere combinati in comandi di scelta rapida, e il sistema è attivato dal pulsante PTT (Push to Talk) sul volante.

Il sistema d’intrattenimento per la seconda fila di sedili vanta oggi un drive a singolo DVD situato nell’unità audio, e facilmente accessibile dall’abitacolo. Questo sistema sostituisce il precedente cambia-DVD a 6 DVD situato nel vano bagagli. Il sistema d’intrattenimento per la seconda fila di sedili impiega la nuova tecnologia wireless WhiteFireTM con cuffie senza fili e può essere controllato da telecomando. Il sistema è collegabile a consolle per videogiochi e riproduce file MP4 da memorie USB

La rubrica della Discovery 4 MY 2012 può oggi diverse migliaia di numeri telefonici (in precedenza erano 700), mentre l’interfaccia del Centro Messaggi TFT è stata ridisegnata per riportare le informazioni relative alla navigazione, al telefono ed al sistema audio.

L’Homelink della Land Rover rende più facile il ritorno a casa

La Discovery 4 può rendere ancora più semplice il ritorno a casa per chi possiede cancelli o garage apribili con telecomando L’apricancello opzionale Homelink , ottenibile con insieme al Sistema di Assistenza Abbaglianti, può operare sulle frequenze della maggior parte dei telecomandi in commercio e viene azionato al semplice tocco di un pulsante

Tecnologie e_Terrain per ridurre consumi ed emissioni

La Discovery 4 è ricca di caratteristiche mirate alla riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2.

Il sistema a due turbocompressori sequenziali del 3.0 litri impiega per la maggior parte del tempo il turbo primario, escludendo il secondario quando non viene richiesta un’elevata potenza. Si ottiene così una riduzione delle perdite di pompaggio e dei consumi, alla quale contribuisce anche il common rail di terza generazione con piezoiniettori e “modalità dosata”.

La coppia elevata ai bassi regimi permette il blocco anticipato del convertitore di coppia della trasmissione ZF HP28, diminuendo consumi ed emissioni, ma consente anche di utilizzare rapporti più lunghi, viaggiando più economicamente a velocità di crociera; inoltre il regime minimo del V6 è di soli 710 giri/minute: bassi consumi e grande raffinatezza.

Il Sistema di Gestione Intelligente (IPMS) comprende la carica rigenerativa della batteria; questa viene ricaricata per quanto possibile nel modo più economico, ad esempio a velocità di crociera e non in accelerazione.

L’aerodinamica del frontale (come lo spoiler basso anteriore ed i deflettori delle ruote anteriori) riduce la resistenza ed indirizza il flusso d’aria sotto il veicolo: La pompa del climatizzatore è azionata da una frizione che viene disinnestata quando il sistema non è in funzione, riducendo le perdite parassite, i consumi e le emissioni di CO2.

Tecnologie e_Terrain:

- Motore LR-TDV6 Euro5
- Nuova trasmissione ZF 8HP70 a 8 rapporti, garantisce maggiore efficienza e minori emissioni di CO2
- Filtri Diesel antiparticolato su tutte le Discovery
- Calibrazione e ottimizzazione dei propulsori
- Minimo a ridotti giri/motore
- Riduzione dello slittamento del convertitore di coppia
- Coppia elevata, consente di utilizzare rapporti più lunghi
- Sistema di Gestione Intelligente (IPSM) con carica rigenerativa della batteria
- Pompa del climatizzatore con frizione, per ridurre le perdite parassite
- Aerodinamica migliorata

Guarda le caratteristiche della Discovery MY12

  • The All-New Range Rover GIOVEDÌ 27 SETTEMBRE 2012
  • LA NUOVA RANGE ROVER FA' IL SUO DEBUTTO MONDIALE AL MOTOR SHOW DI PARIGI

    La nuova Range Rover farà il suo debutto ufficiale al Motor Show di Parigi il prossimo 27   Settembre.

  • Leggi tutto
  • VENERDÌ 13 LUGLIO 2012
  • LAND ROVER E BOWLER SOTTOSCRIVONO UN ACCORDO UFFICIALE DI BRAND PARTNERSHIP

    Land Rover e Bowler, il produttore inglese di vetture all-terrain ad alte prestazioni e di veicoli rally raid...

  • Leggi tutto
  • VENERDÌ 13 LUGLIO 2012
  • LAND ROVER SPONSORIZZA IL PROGETTO RACE2RECOVERY, CHE VEDE LA PARTECIPAZIONE DEI FERITI IN GUERRA AL RALLY DAKAR

    Land Rover è lieta di annunciare la sponsorizzazione di un team composto da militari colpiti da invalidità di servizio che...

  • Leggi tutto

Jaguar Land Rover Limited: Registered Office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF Registered in England No: 1672070